ALFA ROMEO IN MINIATURA E NON
printprintFacebook
 
Facebook  

GTV2000 - La Collezione

Last Update: 8/20/2019 11:06 AM
Author
Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 4,229
Registered in: 8/28/2009
Age: 53
Gender: Male
3/20/2019 7:21 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Locomotore tipo "sogliola" Badoni Tipo IV R
Oggi rimango alla stessa scala HO, ma cambio completamente tema.

Facile che si vada nel ferroviario, in quella scala. Infatti: dopo alcune settimane di attesa, mi è arrivato il frutto di una ricerca (un po' fortunosa) e inaspettata.

Sono riuscito a ritrovare sia il libro con le indicazioni storiche sia il modello in causa.

Risulta quindi dal libro sull'argomento che il cosntruttore di locomotive di manovra (e altre costruzioni metalliche) Antonio Badoni di Lecco, fornitore degli scali ferroviari e delle aziende private per piccoli locomotori di manovra, specie interna agli stabilimenti, nel 1940 ha avviato una piccola serie di "sogliole" motorizzate Alfa Romeo. La mancanza di forniture usuale allo scoppio della guerra ha spinto Badoni a cercare alternative, e questa alternativa si è concretizzata in un lotto di 22 motori nuovi o da revisionare in magazzino all'Alfa Romeo, di cui si potevano ricavare 20 untià complete funzionanti. Furono consegnate 14 unità dal 1941 al 1946, per lo più ad aziende private (incluse Breda e Piaggio) o a reparti militari (genio, aeronautica), e una, nel 1945 alle FF.SS., Sezione lavori di Milano.

Recava il numero 0319, ed è appunto un modello riprodotto dalla Rivarossi!

Ma la sorpresa è il tipo di motore montato: si trattava di una scorta di RL, RLS e RLSS !

Ecco una foto del mezzo vero nel 1967:



e ecco il modello:

GIOVANNI 5,18Testimoni di Geova Online...54 pt.8/24/2019 11:03 AM by barnabino
indovina la cittàIpercaforum34 pt.8/24/2019 8:40 AM by rufusexc
Cibo & Bellezza BOSCHETTO18 pt.8/23/2019 11:22 PM by nonchalance
OFFLINE
Post: 4,229
Registered in: 8/28/2009
Age: 53
Gender: Male
3/20/2019 7:25 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Questi mezzi erano in origine un brevetto di metà anni 20 della tedesca Breuer (che forniva i propri motori) poi ripresi e adattati dalla Badoni negli anni 30 con motori Fiat o talvolta OM. La loro efficienza derivava dalla presenza di un martinetto che passando sotto la traversa del vagone trainato, lo sollevava quanto basta ad aumentare il carico sulle ruote motrici del locomotore. Il martinetto è riprodotto qui ripiegato di lato, sotto la traversa. Per l'uso, lo si gira in modo che venga in avanti, sotto al gancio.

Nel caso dei mezzi Alfa RL, cambio a tre marce a monte della solita trasmissione a catena sui due assi.

[Edited by gtv2000 3/20/2019 7:27 PM]
OFFLINE
Post: 4,229
Registered in: 8/28/2009
Age: 53
Gender: Male
3/20/2019 7:29 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ovviamente il modello comporta compromessi, come le tendine a nascondere la meccanica (e l'elettronica) nella cabina poiché è funzionale su un plastico HO.

OFFLINE
Post: 4,229
Registered in: 8/28/2009
Age: 53
Gender: Male
3/20/2019 7:30 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

E si chiamerà Rivarossi (Riva e Rossi, di Como), ma ai giorni nostri è prodotto in Cina...

OFFLINE
Post: 4,229
Registered in: 8/28/2009
Age: 53
Gender: Male
3/23/2019 3:01 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
gtv2000, 13/03/2019 15:44:

Blocco unico dicevo. Pero' la sorpresa è che non mi ha consegnato le ruote coi kit. Per cui gli ho scritto perché rimedi, in quanto se compri un kit, sembra logico avere tutti i pezzi... Vediamo se si adegua.




Ecco, ho avuto la risposta. Le ruote non si intendono comprese nel kit!! Ci sarebbe una frase i piccoli caratteri sul sito che specifica che i kit sono composti del solo blocco pieno della carrozzeria.

A questo punto non vado nemmeno a verificare questa definizione, poiché definire "kit" un unico pezzo che non comprende nemmeno le ruote mi pare talmente fuori dal mondo che non vado oltre.

Sia quindi chiaro per chiunque intendesse ordinare modelli di auto 1/87 a US Models in Germania che se scegli i kit riceverà solo blocchi di resina piena e nient'altro, semmai dopo insistenza una risposta stizzita. Per avere una risposta ai messaggi, bisogna esprimerli con un certo grado di insoddisfazione esplicita.

Quindi se devo dirla come la penso, dopo l'esperienza: US Models: da evitare.
OFFLINE
Post: 1,669
Registered in: 8/30/2009
Location: BERGAMO
Age: 42
Gender: Male
3/23/2019 8:25 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ormai ho ordinato e pagato, due settimane fa, ma non è arrivato ancora niente. Per rispondere ha risposto, anche se ci ha messo un po'. Dice che va ad informarsi presso il corriere settimana prossima, ad ogni modo non ha il tracking number da darmi. Poco furbo direi se spedisce così; io aspetto una settimana e poi penso di aprire contestazione su paypal
[Edited by cg_76 3/23/2019 8:26 PM]
OFFLINE
Post: 4,229
Registered in: 8/28/2009
Age: 53
Gender: Male
3/27/2019 3:29 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Bene, passiamo sui kit in pezzo unico, e passiamo al pezzo unico (inteso come vettura vera) raddoppiato in miniatura.

Anni fa, mi era capitato un modello della barchetta Conrero Alfa 1150 di Le Mans 1960 , che avevo pensato fosse un ALM perché mi risultava fosse l'unica riproduzione in scala, e invece non lo era, a quanto sembra è un modello "RACING" francese.

Dopo anni, mi è finalmente capitato un ALM a prezzo pagabile. Più curato dell'altro infatti.

OFFLINE
Post: 4,229
Registered in: 8/28/2009
Age: 53
Gender: Male
3/27/2019 3:32 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Non che sia ineccepibile, anzi. Tra parabrezza "staccato" dal corpo vettura, carenatura del posto passeggero aggiustata male, ecc. siamo di fronte ad un modello che rende assai bene per via della verniciatura e di qualche particolare nitido, ma poco di più.

La vettura stessa è comunque simpatica.

OFFLINE
Post: 4,229
Registered in: 8/28/2009
Age: 53
Gender: Male
3/27/2019 3:42 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Purtroppo non ho nessuna foto d'epoca col posteriore in angolazione favorevole, e questa foto ci mostra l'auto modificata e restaurata:



e sembra davvero che l'ALM abbia troncato parecchio la coda, come sembra anche dal confronto con l'altra riproduzione

OFFLINE
Post: 4,229
Registered in: 8/28/2009
Age: 53
Gender: Male
3/28/2019 10:49 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Comunque, se guardiamo bene, la "Racing" ha forse uno sbalzo posteriore più realistico, ma la sua forma è troppo morbida - sempre a patto che all'epoca la barchetta avesse un posteriore come lo si vede oggi, ma comunque dalle foto disponibili rimane che l'ALM sembra decisamente troppo corta.

OFFLINE
Post: 4,229
Registered in: 8/28/2009
Age: 53
Gender: Male
3/28/2019 10:50 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Si vede la differenza di costruzione dal fondino, con l'ALM che ha inciso un po' di telaio e di meccanica.

OFFLINE
Post: 1,669
Registered in: 8/30/2009
Location: BERGAMO
Age: 42
Gender: Male
3/28/2019 4:13 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Certo che son proprio due interpretazioni molto diverse fra loro, sembrano differenti veicoli.
Sarebbe da trovare il kit alm e modificarlo
OFFLINE
Post: 1,123
Registered in: 11/9/2009
Location: MILANO
Age: 62
Gender: Male
3/28/2019 4:35 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
cg_76, 28/03/2019 16.13:

Certo che son proprio due interpretazioni molto diverse fra loro, sembrano differenti veicoli.
Sarebbe da trovare il kit alm e modificarlo



Ogni tanto si trova, io ho la versione LM.


OFFLINE
Post: 4,229
Registered in: 8/28/2009
Age: 53
Gender: Male
4/6/2019 3:23 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Attenzione, capolavoro!
Sono solito presentare modelli di Alfa Romeo, o comunque collegati, di ogni tipo e epoca. Cosi' capitano trovate più o meno sorprendenti, a volte per il soggetto e il legame con l'Alfa (cf. la sogliola qui sopra) o per l'origine o la costruzione del modello, tra legno, plexi, o altro. E ce ne saranno ancora, magari giocattoli bruttini e improbabili, o pezzi "storici" nel loro genere.

Poi ci sono i pezzi che seppur non raffigurino una vettura hanno il posto di rilievo nella collezione, e sono mozzafiato per il livello di realizzazione.

Tra i pezzi che mi sono arrivati di recente, do appunto la precedenza a questo capolavoro, non posso definirlo diversamente.

Ho approfittato di un'ordine collettivo recente per aggiungere alla novità proposta un'altra realizzazione già "a catalogo" di Autodelta43 ma che non avevo avuto modo di prendere fin qua.

Il motore 24HP sul suo "stand" si presta male a qualsiasi commento: è semplicemente eccezionale, sia per la cura della realizzazione, per la resa complessiva e per la presentazione.

Basta ammirarlo.

OFFLINE
Post: 4,229
Registered in: 8/28/2009
Age: 53
Gender: Male
4/6/2019 3:25 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

La basetta con la descrizione, sotto la vetrinetta, aggiunge all'effetto complessivo, di ottimo gusto.

OFFLINE
Post: 4,229
Registered in: 8/28/2009
Age: 53
Gender: Male
4/6/2019 3:26 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

E' ineccepible sotto ogni angolo.

OFFLINE
Post: 4,229
Registered in: 8/28/2009
Age: 53
Gender: Male
4/6/2019 3:26 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

E la finizione regge persino il livello d'ingrandimento macro su queste foto.

OFFLINE
Post: 4,229
Registered in: 8/28/2009
Age: 53
Gender: Male
4/6/2019 3:27 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Maurizio, ti posso solo fare complimenti. [SM=g28002]

OFFLINE
Post: 1,669
Registered in: 8/30/2009
Location: BERGAMO
Age: 42
Gender: Male
4/6/2019 9:17 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

C'è poco da aggiungere, è un artista!
OFFLINE
Post: 4,229
Registered in: 8/28/2009
Age: 53
Gender: Male
4/13/2019 4:32 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

24HP 1913 Autodelta43
Bah, già che ci sono, faccio vedere pure la 24HP del catalogo 1913 realizzata da Maurizio dopo diversi contrordini circa la versione esatta, poiché tra una 24HP 1910/11 e una 25/30HP del 1913, cambia la sospensione posteriore.

Poco da dire anche qui, bellissima.

New Thread
 | 
Reply

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:03 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com